sabato 12 gennaio 2013
Buongiorno a tutti!
Lo so, sono latitante ultimamente! Non mi sono dimenticata nè di voi nè del blog, ma è un periodo di difficile gestione del tempo! 
Vi chiedo ancora un po' di pazienza!

Nel frattempo però vi lascio con le immagini del centrotavola che ho preparato per il Natale 2012: un albero di Natale fatto esclusivamente di frutta!
Un'idea carina e un bel modo di chiudere la cena della Vigilia o il pranzo di Natale: della sana frutta direttamente dall'albero!!! 

Per la base ho utilizzato del polistirolo e degli stecchini in legno per infilzare la frutta. Frutta a piacere e tagliapasta per le stelline! Semplicissimo!



A prestissimo!
Silvia
lunedì 19 novembre 2012
Buongiorno lettori,
oggi vi propongo la mia ricetta per la torta di amaretti. Non una torta soffice quindi, ma un perfetto dessert dalla consistenza morbida, pastosa. 
La ricetta è davvero semplice, vedrete, l'unica cosa a cui dovrete stare attenti sarà la cottura: questa torta di amaretti non deve essere asciutta ma rimanere umida all'interno.



Ecco quello che vi occorre.

Ingredienti:
Zucchero di canna 150g
Burro 130g
Uova 4
Liquore q.b.
Sale 1 pizzico
Farina 100g
Amaretti 300g
Lievito in polvere 1/2 bustina

Preparazione:
In una terrina capiente sbattete i tuorli d'uovo con lo zucchero, servendovi di fruste elettriche. Aggiungetevi il liquore (io ho scelto del marsala ma potete usare del rum o dell'amaretto), il burro precedentemente sciolto a bagnomaria e il pizzico di sale. Amalgamate dapprima a mano e poi nuovamente con le fruste. Setacciate ora la farina con la mezza bustina di lievito e unite delicatamente al composto. Sbriciolate gli amaretti finemente ed unite anch'essi all'impasto, lavoratelo per ottenere un composto omogeneo. Da ultimi montate gli albumi a neve ferma ed aggiungeteli poco a poco all'impasto della vostra torta amalgamando con delicati movimenti per evitare che si smontino.
Imburrate una teglia ed infarinatela: distribuite uniformemente il composto e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti.
Togliete dal forno appena terminata la cottura e lasciate raffreddare a temperatura ambiente ricoperta da un panno. 
Togliete dalla teglia una volta fredda e spolverizzate con zucchero a velo. Servite semplice o con del cioccolato fuso di accompagnamento.



Un ultimo consiglio: se amate particolarmente il cioccolato, potete aggiungere all'impasto, insieme alla farina, un paio di cucchiai di cioccolato amaro. A me piace questa versione "bianca", un po' diversa dalle classiche cioccolato e amaretti.



Riscontro positivo da tutti gli assaggiatori, quindi provatela!

Alla prossima,
Silvi
lunedì 12 novembre 2012
Ciao a tutti!
Chi di voi mi legge su Facebook o su Twitter probabilmente era in attesa di questa ricetta!
Dopo il soggiorno africano ho deciso di preparare i Chapati, tipico pane utilizzato in molte zone dell'Africa e dell'India. In Kenya ho avuto l'occasione di provare i Chapati insieme ai bimbi dell'orfanotrofio il giorno della festa nazionale del 20 ottobre.
Ricordando un po' quel sapore ho preparato uno stufato di carne e fagioli per accompagnare i miei chapati, del riso che, nella mia rivisitazione è diventato riso al cocco, e delle zucchine.

Devo ancora impratichirmi sui Chapati ma come prima prova mi ritengo abbastanza soddisfatta.
Ebbene, un post ricco di ricette quest'oggi!


PER I CHAPATI
Farina 00 250g
Sale 2 cucchiaini
Acqua q.b.
Olio q.b.

Preparate l'impasto (che basterà per circa 8-10 chapati) setacciando la farina con il sale ad aggiungendovi poi, impastando con le mani, l'acqua tiepida. L'impasto dovrà risultare liscio ed elastico (consistenza non troppo dura, più morbida di quello dell'impasto per la focaccia). Lasciate riposare per mezz'ora poi dividete in 8 palline, impastatele e fate riposare per un'altra mezz'ora.
A questo punto stendete (meglio se con le mani) dei dischi di circa 10-12 cm di diametro, un poco più spesse di una piadina e sporcate d'olio entrambi i lati. Cuocetene ciascuno in un tegame antiaderente ben caldo. Fate dorare entrambi i lati e servite i Chapati possibilmente caldi.

PER LO STUFATO DI CARNE E FAGIOLI
In questo caso le dosi sono ad occhio e a gusto di ciascuno, gli ingredienti che vi occorrono sono:
bocconcini di carne di manzo, olio, sale, pepe, timo, cipolla, passata di pomodoro, patate, fagioli borlotti.
In un tegame preparate un soffritto con abbondante cipolla tagliata molto finemente ed olio extravergine di oliva. Quando la cipolla si sarà dorata aggiungete circa 4 cucchiai di passata di pomodoro. Dopo qualche minuto mettete nel tegame anche le patate sbucciate e tagliate a dadi di medie dimensioni. Lasciate cuocere a fuoco lento con un coperchio fino a che le patate non siano a metà cottura. Nel frattempo pulite i fagioli e sbollentateli in acqua. Tagliate la carne a tocchetti. Unite carne e fagioli alle patate, aggiungetevi sale, pepe, timo. Completate la cottura con il coperchio, in modo da formare un buon intingolo, all'occorrenza aggiungete poco per volta l'acqua di cottura dei fagioli.
Servite ben caldo.



PER IL RISO AL COCCO
Devo confessarvi che la preparazione del riso al cocco è stata del tutto improvvisata. Innanzitutto vi consiglio l'uso del riso basmati, calcolate di usarne per persona circa la metà di quello che usereste per un piatto di risotto, deve solo essere d'accompagnamento al piatto.
Cuocete il riso in acqua e latte di cocco nelle proporzioni di 2/3 di acqua e 1/3 di latte. Se gradite particolarmente il gusto e la croccantezza del cocco potete aggiungere 1-2 cucchiai di farina di cocco a bollire insieme al riso o qualche scaglietta di cocco.
Servite ancora caldo con un filo di olio crudo.

PER LE ZUCCHINE
Ovviamente potete scegliere qualsiasi verdura da accompagnare al piatto, da un'insalata fresca a delle carote stufate. Io ho utilizzato ciò che avevo in casa ed ho semplicemente tagliato le zucchine a fiammifero e le ho fritte in poco olio, salate e servite.

Componete il piatto in tutti i suoi elementi...


... e buon appetito!!!


La foto qui sopra è di Mutave durante il pranzo della festa che vi ho citato sopra con il suo strepitoso piatto con chapati, riso, cavolo, carote e carne... un piatto così si vede davvero una volta l'anno...
Beh, prima di diventare nostalgica vi lascio alla preparazione dei vostri Chapati!

Alla prossima, Silvi
lunedì 5 novembre 2012
Ciao cari amici!
Mi sono accorta di avere davvero tante cose da fare per il blog, pagine da aggiornare, rimettermi in pista con i contest, preparare la raccolta per Easy Summer...
... certo da qualcosa devo pur ricominciare! Quindi cosa c'è di meglio di una bella ricetta?



Ho scelto di preparare un dolce perchè come sapete è la mia passione. Però ho voluto ricominciare da qualcosa di semplice, utilizzando ingredienti quasi reperibilissimi. Si tratta di una torta soffice, classica, che ho voluto bicolore, black&white. 
Ho ottenuto la parte black utilizzando del caffè solubile: pratico, gustoso.



Ingredienti:
Uova 3
Zucchero 200g
Farina 00 400g
Burro 120g
Vanillina 1 bustina
Sale 1 pizzico
Latte 300ml
Lievito in polvere 1 bustina
Caffè solubile q.b.

Procedimento:
In una terrina sbattete le uova intere con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e liscio. Aggiungetevi la vanillina, il pizzico di sale e, poco a poco, mescolando con la frusta unitevi a pioggia metà circa della farina setacciata. Nel frattempo sciogliete il burro a magnomaria e, quando sarà intiepidito, amalgamatelo al composto insieme alla rimanente parte di farina. Aggiungete poi 200 ml di latte e mescolate fino a rendere l'impasto omogeneo. Nei restanti 100 ml sciogliete la bustina di lievito ed unite il tutto al vostro composto mescolando delicatamente per renderlo liscio ed omogeneo. Ponete ora circa 1/3 del composto in un'altra terrina e versate i grani di caffè solubile in quantità a piacere a seconda se vorrete un gusto ed un colore più forte o più tenue. Mescolate facendo disciogliere quasi completamente i grani, se occorre aggiungete ancora qualche cucchiaio di latte.
Imburrate ed infarinate una tortiera e versatevi prima il composto bianco e poi, sopra, quello al caffè.
Cuocete in forno statico preriscaldato a 175° per 40 min circa.

La nostra torta semplice e gustosa è pronta! Perfetta per la colazione ma anche come dessert.



Ebbene posso dire di essere di nuovo in pista!
Quindi al prossimo post... al più presto!!!

Silvi
mercoledì 31 ottobre 2012
Carissimi lettori,
sono rientrata da pochi giorni dal Kenya, dopo un'altra meravigliosa esperienza di volontariato.

Spero abbiate sentito un pochino la mia mancanza! Avrò bisogno di qualche giorno per riprendere tutto quello che ho lasciato qui, compreso l'amato blog. Mi auguro che avrete la pazienza di attendermi ancora e la voglia di ricominciare a leggermi.

Intanto vi lascio due immagini che racchiudono la gioia e l'affetto sincero ed incondizionato che mi porto nel cuore per ogni bambino che ho conosciuto e la meraviglia che è rimasta nei miei occhi di fronte ad una terra che le parole non riescono a descrivere.



A prestissimo!
Un abbraccio,

Silvi
lunedì 17 settembre 2012
Ciao a tutti!
In questi giorni ho riguardato tutte le ricette del blog e mi sono resa conto che una ricetta fondamentale mancava! Così mi sono messa subito all'opera per darvi la mia ricetta delle crepes dolci.
Con la promessa, a breve, di preparare anche la ricetta per le crepes salate!
Ho deciso di darvi le dosi per un uovo, così, a seconda della quantità di crepes che vi occorre, vi basterà semplicemente moltiplicare la dose di ciascun ingrediente per il numero di uova che userete. Tenete conto che con un uovo riuscite a fare circa 6-8 crepes del diametro di 20 cm circa.
Arriviamo al dunque!



Ingredienti:
Uova 1
Burro 15g
Farina 85g
Zucchero 30g
Latte 165ml
Sale 1 pizziclo
Aroma alla vaniglia 2 gtt

Preparazione
Setacciate la farina ed unitela in una terrina capiente allo zucchero e al pizzico di sale. Piano piano aggiungetevi il latte mescolando accuratamente con la frusta. Lavorate il composto fino ad ottenere una crema liscia, omogenea, priva di grumi. Sbattete a parte l'uovo ed unitelo poi alla pastella amalgamandolo bene con la frusta. Nel frattempo fate sciogliere il burro a bagnomaria o nel microonde per alcuni secondi ed unitelo, dopo averlo fatto intiepidire, al composto. Mescolate con cura, ricoprite la ciotola con della pellicola trasparente e lasciate riposare per circa mezz'ora in frigorifero.
Togliete dal frigorifero, fate scaldare una padella per crepes o una normale antiaderente purchè sia completamente integra e di diametro sufficiente. A padella ben calda, versate un mestolino di pastella, muovete la padella con movimenti circolari in modo da distribuirla in maniera uniforme su tutta la superficie: deve crearsi uno strato sottile e di spessore regolare. Lasciate cuocere per un minuto circa scuotendo la padella in modo che la crepes si distacchi dal fondo della padella, girate la crepes sull'altro lato (se siete abili "al volo", altrimenti servitevi di una paletta in gomma e di un piatto) e lasciate cuocere fino a che sia dorata. Togliete dalla padella e servite ancora calde farcita con marmellata o Nutella! Spolverizzate con zucchero a velo!




Alla prossima ricetta amici! E non dimenticate la mia raccolta Easy Summer!! Aspetto ancora le vostre ricette.

Approfitto anche per darvi una meravigliosa notizia: ad Ottobre non mi troverete da queste parti perchè torno in Africa! Ma avrò modo di salutarvi prima di partire!

A presto, Silvi
domenica 9 settembre 2012
Buona domenica a tutti!
Questa mattina mi sono svegliata presto, ho fatto un bella passeggiata con il cane e poi ho preparato dei pancakes!
Poichè avevo terminato la farina 00 ma non volevo rinunciare ai pancakes, ho utilizzato una preparazione del Molino a base di farine integlali che solitamente utilizo per fare il pane. Non ci crederete, ma i pancakes sono venuti davvero buoni!
Ho deciso di proporvi questa ricetta per la mia rubrica Easy Summer perchè ho pensato che in queste ultime domeniche d'estate, cosa c'è di meglio che una colazione con degli ottimi pancakes sul terrazzo o in giardino?


 Arriviamo quindi alla ricetta:

Ingredienti:
Farina ai cereali 125g
Burro 30g
Uova 1
Zucchero di canna 1 cucchiaio
Latte 130ml
Lievito in polvere 1 cucchiaino
Sale 1 pizzico

Preparazione:
Lavorate velocemente la farina con il burro, unitevi lo zucchero e il pizzico di sale. Aggiungete l'uovo intero e mescolate con la frusta. Infine aggiungetevi il latte e il cucchiaino di lievito. Amalgamate gli ingredienti con la fusta fino ad ottenere una pastella morbida e liscia. Con un cucchiaio prendete una dose di pastella e ponetela a formare un disco in una pentola antiaderente ben calda. Quando si staccherà, servendovi di una paletta, girate il disco e fate cuocere dall'altro lato. Togliete dalla padella e ripetete l'operazione per ciascun pancake. Poneteli su un piatto in pila in modo che conservino il calore. Consumateli con della marmellata, del miele, della crema al cacao o dello sciroppo d'acero, a seconda del vostro gusto personale.

Eccoli pronti! Nella prima immagine potete vedere l'inteno con la particolare farina ai cereali.



Come vi ho annunciato nel precedente post, Easy Summer continuerà fino al 30 settembre! Mi raccomando, partecipate con più ricette possibile! Vorrei riuscire a fare una raccolta ricca ed interessante e per questo ho bisogno del vostro contributo!



Grazie a tutti! Vi aspetto!

Silvi

Visualizzazioni totali

Search

Caricamento in corso...

Lettori fissi

About Me

Le mie foto
Silvi's Kitchen
Benvenuti nella mia cucina! Sono un giovane medico con la passione per la cucina, in particolare per i dolci e per le decorazioni. In questo blog troverete tutte le mie ricette e le mie immagini. Se gradite il mio lavoro e condividete il mio stesso interesse per il cibo tornate a trovarmi, commentate e se volete diventate miei followers! Con ogni vostra visita mi regalate un sorriso! Vi aspetto!
Visualizza il mio profilo completo

translate me^^

Contattami

Contattami
per richieste o collaborazioni all'iindirizzo:
silviskitchen@gmail.com

Follow by Email

Mi trovi anche qui:

Mi trovi anche qui:
Sono tra gli autori di Blog di Cucina 2.0

Ho vinto il contest:

Ho vinto il contest:
grazie!!!

Contests e raccolte

Partecipo a:

Collaboro con:

Blog amici:

Si è verificato un errore nel gadget

Click on "I like"